Nastro in carta rinforzato: dall’Ecopack alla carta gommata la novità del mercato dei nastri da imballo

Il nastro in carta Ecopack è un prodotto che sta conoscendo un periodo di forte diffusione grazie alla crescente attenzione verso l’ambiente e le ottime qualità nella chiusura degli imballi.

Oggi più che mai, con l’aumento dei costi delle materie plastiche che hanno fatto lievitare i costi dei nastri adesivi tradizionali, Il nastro in carta pare essere una buona soluzione per abbinare risparmio e qualità.

IL NASTRO IN CARTA ECOPACK

Il nastro in carta Ecopack è un prodotto sul mercato da molti anni e che è già ampiamente diffuso. Prende questo nome dal fatto che è specifico per il settore dell’imballaggio.

Il nastro Ecopack è pensato proprio per questo ed è un ottimo sostituto al classico nastro da imballo in PPL e PVC, per svariate ragioni:

  • ha ottima versatilità di utilizzo
  • ottima attenzione verso l’ambiente. Il supporto in carta è riciclabile con il cartone al 100% e non necessita di essere rimosso prima dello smaltimento. Le nuove formulazioni di adesivo inoltre, hanno rimosso solventi inquinanti, per ottenere un prodotto davvero ECO friendly.
  • non paga il Conai plastica, che negli ultimi anni è schizzato alle stelle

NASTRO IN CARTA ECOPACK RINFORZATO

Se poi necessitiamo anche di una protezione superiore nella chiusura delle nostre scatole, ecco che sul mercato è stato lanciato recentemente un nastro eco-pack RINFORZATO, ovvero con delle fibre di vetro che lo rendono molto più resistente ai tagli e alle manomissioni.

NASTRO IN CARTA GOMMATA

Il nastro in carta gommata è entrato nell’immaginario collettivo come “il nastro di Amazon”; il colosso americano ha contribuito non poco alla sua diffusione e ha permesso a molti di conoscere questo prodotto.

Il nastro in carta adesiva gommata è naturale e 100% riciclabile, con colla vegetale realizzata con amido di mais o patate, si attiva con l’acqua.

Ne abbiamo già parlato ampiamente in questo precedente articolo “Carta gommata vs nastro adesivo: perchè sceglierla?“, ma giusto per sintetizzare le parti salienti dell’articolo, questo nastro in carta ha le fondamentali caratteristiche di:

  • Sicurezza: La carta gommata è a prova di manomissione. La colla presente sul nastro penetra nelle fibre del cartone creando una perfetta unione col cartone. Inoltre, rinforza il cartone, non può essere rimossa senza lasciare tracce di manomissione e questo gli conferisce un’altra caratteristica molto apprezzata nei settori del lusso e di beni di valore: l’anti-effrazione.
    È un antieffrazione naturale ovvero una volta che la carta adesiva sigilla l’imballo rivelerà ogni tentativo di apertura, in quanto strappa la scatola al momento dell’effrazione.
  • Ecologia: è un imballo naturale e riciclabile al 100%. La carta gommata è costituita da sostanze naturali che permettono il suo riciclaggio totale: carta (100%
    cellulosa) e colla vegetale (amido di patata o manioca).
  • Resistenza alle temperature estreme: una scatola chiusa con carta gommata rimane sigillata anche in condizioni estreme di caldo o freddo, è quindi particolarmente adatta per prodotti surgelati e da forno.
  • Utilizzo: il nastro in carta gommata si attiva inumidendo con acqua il nastro e necessita di un applicatore che si chiama Umettatrice per poterlo utilizzare. Un piccolo cambio delle nostre abitudini di applicazioni, ma con un risultato sorprendente e che non ha pari, in termine di protezione e chiusura degli imballi.

Anche qui abbiamo le due versioni: nastro in carta gommata neutra oppure rinforzata, che è esattamente quella che usa Amazon.

Non ti è chiaro che prodotto scegliere? Nessun problema, ti aiutiamo noi.
Contatta Lo Specialista per una consulenza tecnica gratuita!

—————

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo! E poi iscriviti alla newsletter per ricevere i nostri contenuti selezionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *